Messaggio n° 1532 del 14-04-2021

Direzione Centrale Pensioni
Direzione Centrale Tecnologia, Informatica e Innovazione
Richiesta telematica delle certificazioni contributive per le ricongiunzioni di cui agli articoli 2 e 6 della legge 7 febbraio 1979, n. 29, e i computi di cui agli articoli 11 e 12 del D.P.R. 29 dicembre 1973, n. 1092, la cui definizione compete alle Amministrazioni datrici di lavoro (c.d. pratiche ante subentro). Utilizzo dell’applicativo “PASSWEB”

A seguito dell’istituzione della Cassa dei trattamenti pensionistici ai dipendenti dello Stato (CTPS), le singole Amministrazioni datrici di lavoro hanno mantenuto la competenza, in regime convenzionale, alla definizione delle domande di riscatto, ricongiunzione e computo presentate prima del graduale subentro da parte del soppresso Inpdap (c.d. pratiche ante subentro).

Tenuto conto che è ancora presente una rilevante giacenza di pratiche la cui definizione è affidata alle Amministrazioni di appartenenza dell’iscritto, è emersa la necessità di un intervento che semplifichi lo scambio degli elementi informativi utili tra le predette Amministrazioni e l’Inps e che assicuri più elevati livelli di tracciabilità, efficienza e ottimizzazione dei flussi di lavoro.

Nei casi in cui è richiesta la preventiva acquisizione della certificazione delle contribuzioni versate nell’assicurazione generale obbligatoria (segnatamente per le ricongiunzioni di cui agli articoli 2 e 6 della legge n. 29/1979 e per i computi dei periodi di servizio di cui agli articoli 11 e 12 del D.P.R. n. 1092/1973) è stato implementato un flusso telematico di scambio attraverso l’utilizzo dell’applicativo “PASSWEB”, che rappresenta il canale di colloquio privilegiato e bidirezionale fra l’Istituto e il datore di lavoro.

Il flusso di attività prevede che l’operatore dell’Amministrazione che ha in carico il procedimento amministrativo, al termine della fase di istruttoria volta a valutare la preventiva regolarità della domanda di ricongiunzione o di computo, inserisce la richiesta di certificazione (cosiddetto modello “TRC.01/bis” per le ricongiunzioni o modello “CER” per i computi) nell’applicativo “PASSWEB”. La richiesta telematica approda sulla scrivania virtuale dell’operatore dell’Inps che elabora la certificazione e la restituisce in formato PDF attraverso lo stesso canale con cui la richiesta è pervenuta. La certificazione resta quindi disponibile in una apposita area di interscambio strutturata con l’Amministrazione, che può acquisirla per il prosieguo delle attività di competenza.

In tal modo, le richieste provenienti dalle PP.AA. saranno integralmente tracciate, verranno acquisite in automatico con l’azzeramento delle attività manuali di inserimento delle stesse nelle procedure gestionali e saranno reperibili in qualsiasi momento.

Attualmente, la richiesta di certificazione contributiva può essere inviata telematicamente soltanto nei casi in cui per lo stesso nominativo non risulti già acquisita a sistema una domanda per la stessa tipologia di pratica (ricongiunzione o computo), anche con diversa data di presentazione. Dopo una prima fase di sperimentazione e monitoraggio, l’applicazione sarà arricchita di nuove funzionalità.

Le istruzioni per l’utilizzo dell’applicativo da parte degli operatori delle Amministrazioni competenti a definire le pratiche ante subentro sono contenute nel manuale operativo in allegato (Allegato n. 1).

Con successivo messaggio verranno fornite le indicazioni di dettaglio per gli operatori dell’Istituto.

Il Direttore Generale
Gabriella Di Michele