Messaggio n°29 del 05/01/2021

Direzione Centrale Pensioni
Cessione del quinto delle pensioni. Decreto n. 96515 del 24 dicembre 2020 del Ministero dell’Economia e delle finanze. Aggiornamento tassi per il primo trimestre 2021

Con il decreto n. 96515 del 24 dicembre 2020 il Ministero dell’Economia e delle finanze - Dipartimento del Tesoro ha indicato i tassi effettivi globali medi (TEGM) praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari, determinati ai sensi dell’articolo 2, comma 1, della legge 7 marzo 1996, n. 108, recante “Disposizioni in materia di usura”, come modificato dal decreto-legge 13 maggio 2011, n. 70, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 2011, n. 106, rilevati dalla Banca d’Italia e in vigore per il periodo dal 1° gennaio 2021 al 31 marzo 2021.

Per quanto sopra, per i prestiti da estinguersi dietro cessione del quinto dello stipendio e della pensione, il valore dei tassi da applicarsi nel suddetto periodo (1° gennaio 2021 – 31 marzo 2021) sono i seguenti:

Classi d’importo in euro

Tassi medi

Tassi soglia usura

Fino a 15.000

11,14

17,9250

Oltre i 15.000

7,69

13,6125

Ne consegue che i tassi soglia TAEG da utilizzare per i prestiti estinguibili con cessione del quinto della pensione concessi da banche e intermediari finanziari in regime di convenzionamento ai pensionati variano come segue:

TASSI SOGLIA PER CLASSI DI ETA' DEL PENSIONATO E CLASSE D'IMPORTO DEL PRESTITO (TAEG)

Classi di età*

Classe di importo del prestito

Fino a € 15,000

Oltre € 15.000

fino a 59 anni

8,32

6,53

60-64

9,12

7,33

65-69

9,92

8,13

70-74

10,62

8,83

75-79

11,42

9,63

(*) Le classi di età comprendono il compleanno dell’età minima della classe; l’età deve intendersi quella maturata a fine piano di ammortamento.

Le suddette modifiche sono operative con decorrenza 1° gennaio 2021.

Il Direttore generale vicario
Vincenzo Caridi

Carica altri risultati
Caricamento