Messaggio n° 3015 del 29-07-2022

Direzione Centrale Organizzazione e Comunicazione Interna
Direzione Centrale Inclusione Sociale e Invalidita' Civile
Direzione Centrale Tecnologia, Informatica e Innovazione
Coordinamento Generale Medico Legale

Protocollo quadro per l’utilizzo del “certificato specialistico pediatrico” per la tutela della disabilità. Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 42 del 30 marzo 2022

Premessa

A seguito della determinazione presidenziale n. 76 del 12 aprile 2017, avente a oggetto “Protocollo sperimentale per l’adesione di Strutture sanitarie pediatriche in ambito di tutela della disabilità dei minori”, sono stati sottoscritti dall’Istituto dei protocolli sperimentali con le Strutture sanitarie pediatriche, che hanno consentito ai medici in servizio presso le stesse di rilasciare il “certificato specialistico pediatrico”, in favore dei minori ricoverati o in cura presso le suddette Strutture sanitarie.

Il periodo sperimentale ha evidenziato i benefici correlati all’uso del certificato anzidetto per i minori e le loro famiglie, in particolare quelli derivanti dalla semplificazione dei processi sanitari connessi alle domande di prestazione in materia assistenziale.

1. Il Protocollo quadro per l’utilizzo del “certificato specialistico pediatrico” per la tutela della disabilità

Il Consiglio di Amministrazione dell’Istituto, con la deliberazione n. 42 del 30 marzo 2022 (Allegato n. 1), ha adottato il Protocollo quadro in oggetto, predisposto sulla base di quello sperimentale, con i necessari adeguamenti derivanti dall’esperienza acquisita e dalle sopravvenute disposizioni normative.

L'INPS, allo scopo di ampliare la platea dei medici per la redazione del certificato specialistico rivolto ai minori fragili, ritiene utile avvalersi della collaborazione delle Strutture ospedaliere pubbliche pediatriche e delle Strutture ospedaliere pubbliche dotate di reparti specializzati in pediatria, attraverso i medici dipendenti delle suddette Strutture che rilasceranno gratuitamente il "certificato specialistico pediatrico" (Allegato n. 2).

Il Protocollo potrà essere sottoscritto dalle suddette Strutture sanitarie che vorranno aderire all’iniziativa e sensibilizzare i propri medici a parteciparvi ai fini del rilascio del certificato in argomento. La manifestazione di adesione al Protocollo sarà formulata dalle Strutture sanitarie alla Direzione regionale/Direzione di coordinamento metropolitano territorialmente competente.

L’INPS si impegna a organizzare un incontro tra i dipendenti appartenenti all’Area medica, amministrativa e informatica dell’Istituto e i rappresentanti della Struttura aderente, secondo criteri che saranno definiti con successiva comunicazione, allo scopo di illustrare l’iniziativa, anche da remoto, la sua utilità nella semplificazione dell’iter nella richiesta di prestazioni assistenziali e l’uso della procedura dedicata al rilascio del certificato in argomento.

La procedura telematica sarà accessibile a seguito di apposita abilitazione, rilasciata dall’Istituto al medico certificatore che la richiederà utilizzando il modulo “AA01” (Allegato n. 3), allegato al Protocollo e reperibile nella sezione “moduli” del sito istituzionale www.inps.it, accedendo al portale INPS attraverso le proprie credenziali SPID almeno di II livello, CIE o CNS. Si precisa che la procedura telematica consente il rilascio della certificazione esclusivamente nei confronti di pazienti della Struttura presso cui i medici certificatori prestano servizio.

La Struttura sanitaria dovrà individuare un Amministratore delle utenze preposto a:

- autorizzare le richieste di abilitazione da parte dei medici per l’utilizzo della procedura per la trasmissione del certificato di cui si tratta;

- trasmettere all’INPS le richieste di abilitazione sottoscritte;

- chiedere all’INPS la revoca delle abilitazioni al venire meno delle condizioni che ne hanno determinato la concessione.

Il nominativo e i dati di contatto relativi all’Amministratore delle utenze sarà comunicato all’INPS mediante il modulo di nomina allegato al presente messaggio (Allegato n. 4).

Gli operatori di sede incaricati della gestione delle abilitazioni inerenti al modulo “AA01” dovranno essere preventivamente abilitati dal proprio Direttore, o suo delegato IDM, al ruolo “Operatore servizi per Ospedale pediatrico/oncologico” della procedura intranet "PIN Provisioning".

L’operatore, assegnata o revocata l’abilitazione per il medico, avrà cura di inserire nella procedura "PIN Provisioning" copia digitalizzata della documentazione presentata.

2. Referenti del Protocollo

Si rappresenta che, per la corretta attuazione di quanto previsto in ciascun Protocollo, entrambe le Parti stipulanti individueranno un proprio Referente, che avrà il compito di risolvere eventuali problematiche esecutive. Il modulo per la nomina del Referente è allegato al presente messaggio (Allegato n. 5).

Il modulo compilato dalle Parti sarà scambiato tramite PEC ai rispettivi indirizzi.

3. Incaricati delle Direzioni regionali e delle Direzioni di coordinamento metropolitano

Inoltre, al fine di consentire alle Strutture competenti della Direzione generale di monitorare l’andamento della collaborazione sull’intero territorio nazionale, ogni Direzione regionale/Direzione di coordinamento metropolitano individuerà un proprio incaricato, con il compito di relazionare periodicamente, su richiesta delle Strutture centrali e comunque ogni sei mesi, sulle attività svolte, con riferimento all’attuazione dei Protocolli sottoscritti nell’ambito del territorio di competenza.

Al fine di omogeneizzare le prassi attuative inerenti alle attività in argomento, le Strutture centrali forniranno le opportune istruzioni ai suddetti incaricati.

Gli indirizzi ai quali inviare la comunicazione di nomina dell’incaricato e le informazioni inerenti al monitoraggio sono i seguenti:

- Direzione centrale Organizzazione e comunicazione interna:

comunicazione@inps.it;

- Direzione centrale Inclusione sociale e invalidità civile: dc.inclusionesocialeeinvaliditacivile@inps.it;

- Coordinamento generale medico legale:

CoordinamentoGeneraleMedicoLegale@inps.it.

4. Sottoscrizione dei Protocolli

Con la deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 42/2022 i Direttori delle Direzioni regionali e delle Direzioni di coordinamento metropolitano sono stati delegati alla sottoscrizione del Protocollo in argomento secondo la loro competenza territoriale.

I Protocolli saranno gestiti con le procedure previste dall’applicativo “Gestionale Convenzioni” presente sulla intranet dell’Istituto al seguente percorso: “Servizi” > “Gestione e assistenza sui servizi internet” > “Sistema Gestionale delle Convenzioni”. Con successivo messaggio verrà comunicata la data di decorrenza della nuova funzionalità unitamente alle ulteriori istruzioni operative necessarie.

Il Direttore Generale
Vincenzo Caridi