Messaggio n° 3684 del 07-10-2022

Direzione Centrale Inclusione Sociale e Invalidita' Civile
Direzione Centrale Tecnologia, Informatica e Innovazione

Aggiornamento della domanda telematica di Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza

Con il presente messaggio si comunica che è stata aggiornata la domanda telematica di Reddito di cittadinanza (Rdc) e Pensione di cittadinanza (Pdc), che recepisce le modifiche introdotte dalla legge 30 dicembre 2021, n. 234, al decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26.

La predetta domanda è disponibile sui seguenti indirizzi web:

- www.redditodicittadinanza.gov.it nella sezione “Richiedi o accedi”;

- www.inps.it/prestazioni-servizi/reddito-di-cittadinanza-e-pensione-di-cittadinanza.

Facendo seguito al messaggio n. 2820 del 14 luglio 2022, si pone l’attenzione sulle ulteriori modifiche introdotte nel “Quadro F – Condizioni necessarie per godere del beneficio” del modello di domanda, relative alle dichiarazioni in capo al richiedente e ai componenti il nucleo familiare in merito alle misure cautelari e alle condanne per taluni reati individuati dalla richiamata normativa di riferimento.

In particolare, al fine di rendere maggiormente accessibile il modello di domanda e per facilitarne la compilazione, la dichiarazione relativa al richiedente è stata separata da quella relativa ai componenti del nucleo familiare.

Si evidenzia, infine, che il controllo automatizzato sulla presenza di condanne con sentenza passata in giudicato da meno di dieci anni per i reati di cui dall’articolo 7, comma 3, del decreto-legge n. 4/2019, tramite il Casellario centrale del Ministero della Giustizia, viene effettuato su tutti i richiedenti e i percettori di Rdc/Pdc come previsto, da ultimo, dall’articolo 1, comma 75, della legge n. 234/2021.

Il Direttore Generale

Vincenzo Caridi