Messaggio n° 3474 del 14-10-2021

Direzione Centrale Pensioni
Direzione Centrale Tecnologia, Informatica e Innovazione
Direzione Centrale Organizzazione e Comunicazione Interna
Direzione Centrale Pianificazione e Controllo di Gestione
Finanziamenti a pensionati INPS da estinguersi dietro cessione fino ad un quinto della pensione. Rideterminazione oneri anno 2022

Ai sensi di quanto stabilito dall’articolo 14 della “Convenzione finalizzata a disciplinare la concessione di finanziamenti a pensionati INPS da estinguersi dietro cessione fino a un quinto della pensione” e dall’articolo 15 del Regolamento dell’INPS contenente le “Disposizioni per la cessione del quinto”, di cui alla determinazione dell’Organo munito dei poteri del Consiglio di Amministrazione (ex D.I. 14/3/2019) n. 125 dell’8 novembre 2019, gli oneri a ristoro del servizio reso dall’Istituto applicati nell’anno in corso sono stati aggiornati per l’anno 2022.

La rideterminazione è stata effettuata sulla base delle risultanze della contabilità analitica derivanti dal consuntivo del 2020.

Per quanto sopra, il costo per estrazione del rateo pensionistico per l’anno 2022 è stato così quantificato:

  • costo per estrazione rateo pensionistico per banche e intermediari finanziari che hanno sottoscritto la Convenzione: € 2,04 (IVA esente);
  • costo per estrazione rateo pensionistico per banche e intermediari finanziari che non hanno sottoscritto la Convenzione: € 8,56 (IVA esente);
  • costo di gestione annuo per banche e intermediari finanziari che non hanno sottoscritto la Convenzione: € 102,77 (IVA esente).

Tali parametri saranno applicati in automatico a ciascuna cessione con “data contratto” dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2022 e trattenuti mediante compensazione sui flussi di versamento che vengono disposti con cadenza mensile a favore delle società cessionarie.

Il Direttore Generale
Gabriella Di Michele